L’eredità senza roba

Nardi Giusto

15.00

15.00

COD: 9788868663254 Categoria: Tag:
Loading...

Descrizione

Un nonno racconta le avventure di un Bambino, di un Ragazzo, di un Uomo, partendo dall’infanzia del Bambino, che ricorda sommersa da una educazione assai rigida che arrivava a condizionarlo nella sua espressione, per giungere fino alla vecchiaia ed alla emarginazione.
Il Ragazzo si trova a ripercorrere i passi dei suoi due nonni: il primo, nato in America e figlio di emigranti, viaggiatore dai cento mestieri, e l’altro maestro nella lavorazione della pietra.
Seguendo le loro tracce, rivede episodi della sua vita, ritrova il suo modo di essere e ne rintraccia le radici nel paese la cui unica risorsa era la dignità e l’emigrazione.
Un percorso che attraversa la vita così com’è: fatta di cose belle come l’amore, lo studio, il lavoro, la famiglia, e di bruttezze quali le guerre, le prevaricazioni dei forti sui deboli, la corruzione, il degrado sociale, l’inquinamento. Andando alla ricerca di un mondo migliore, ripartendo dal rispetto delle piccole cose. Un cammino che appare autobiografico ma che non lo è in modo esclusivo, in quanto gli episodi evocati sono pretesti per entrare nelle problematiche dell’infanzia, dell’adolescenza, della vita adulta e della vecchiaia che, alla fine, è intesa quale privilegio per sé e ricchezza per gli altri.
Il libro fa ricorso a più di centotrenta note. È dunque un lavoro scientifico? No, non lo è: nessun esperimento raccontato è ripetibile!
È semplicemente il racconto di vite vere e semplici che si è voluto condividere col lettore.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’eredità senza roba”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *