Vucchella. Salvatore Di Giacomo. Comm’a nu mare ca cuieto pare…

Urraro Marco

10.00

10.00

COD: 9788868666156 Categoria: Tag:
Loading...

Descrizione

Questo romanzo sulla figura di Salvatore Di Giacomo si apre con un tema che accompagnerà il lettore fino alla fine della storia: la rimembranza del passato.
Filo conduttore è infatti il “fiore” della vecchiaia, che sia la rosa donata al poeta da sua madre, oppure il garofano ricevuto da un amore invisibile e impossibile, simbolo anche dell’amore di Di Giacomo per la sua città. Tratteggiando luoghi, personaggi e avvenimenti, nella ricerca di un linguaggio comune che possa avvicinare la Napoli alta con la Napoli bassa, il protagonista cerca di immortalarla, denunciando ed esorcizzando, al contempo, il pericolo che possa cadere tra le spire della nascente criminalità o scomparire sotto i colpi del risanamento post unitario.
A cavallo di due secoli, Di Giacomo fa esperienza dell’inesorabile mutare della storia e dei limiti del progresso
attraverso la prima guerra mondiale e l’ascesa del fascismo.
Accusato di essere un rinunciatario, egli riesce invece a districarsi e ad emergere con il suo essere poetico e la sua magica ispirazione, perché come dice Elisa – che parlando francamente al cuore del poeta si conquisterà un posto d’onore coronato dal matrimonio – “imparare la storia non basta, bisogna anche esserla nel filo nascosto del discorso della sua molteplicità”.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Vucchella. Salvatore Di Giacomo. Comm’a nu mare ca cuieto pare…”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *