L’interazione poetica

Ghidinelli Stefano

18.00

18.00

COD: 9788868660000 Categorie: , Tag:
Loading...

Descrizione

Come nasce, in Italia, la poesia moderna? Che rapporto c’è
tra la crisi del verso e della testualità poetica novecentesca
e l’inedita tensione al “libro” dei poeti contemporanei?
E quale funzione assolve, oggi, la categoria di “genere” in poesia?
Rispondere a queste domande significa riconoscere che la poesia
è una forma di interazione sociale complessa,
in cui l’intenzionalità degli autori si esprime nel rapporto dialogico
e concorrenziale con quella dei lettori, dei critici, degli editori.
Nell’incontro con il sistema letterario dell’età borghese,
sono anzitutto le condizioni reali dell’attività poetica a subire
una trasformazione profonda: la nascita del moderno formato
“libro di poesia” ridefinisce la cornice istituzionale della scrittura
in versi, rinegoziando le norme che per secoli ne avevano sancito
la specificità. Il principale compito che i poeti novecenteschi
sono chiamati ad assolvere è quello di costruire originalmente
e rendere riconoscibili per chi legge le convenzioni in base
a cui sono organizzati i loro testi e i loro libri. A esserne meglio
illuminata è la caratteristica instabilità delle modulazioni
di “genere” della poesia contemporanea: le infinite possibilità
di declinazione, combinazione e ibridazione, che i poeti
dell’ultimo secolo hanno saputo trarre da poche forme
macrotestuali primarie.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’interazione poetica”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *