L’assasinio in via Portacarrarese a Montecalvario

Mastriani Francesco

15.00

15.00

COD: 9788868664350 Categoria: Tag:
Loading...

Descrizione

«Un paio d’occhi avea la Barbarina che sembravano due anime dannate che gittassero fiamme. Gli avea creati la concupiscenza pel maggior comodo del vecchio Satana. Quando la ragazza appuntava quei due quadrelli tra i due cigli di qualcuno questo povero qualcuno sentiva crescersi il calore animale come violento accesso di febbre. E che vitina aggraziata! La si potea chiudere tra il pollice e l’indice assai comodamente. E su quella vitina di vespa due spalle greche e un petto da imperatrice».
Mastriani, nato in vico Figurella a Montecalvario, ripercorre una vicenda realmente accaduta nella Napoli capitale del regno che all’epoca, 1819, fece molto scalpore. Dell’assassinio del conte don Benedetto Sabini è accusata la moglie, la ballerina del San Carlo Barbarina. Di riflesso anche il teatro napoletano viene investito dallo scandalo, anche perché la ballerina è alle dipendenze di Domenico Barbaja, il più importante impresario teatrale d’Italia che fece la fortuna di compositori come Rossini, Bellini, Donizetti, Mercadante. Incarcerata e accusata anche di avere un amante, la ballerina dovrà lottare per farsi riconoscere innocente, mentre tra colpi di scena e testimoni improvvisi si delineerà una vicenda ancora più tragica del previsto.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’assasinio in via Portacarrarese a Montecalvario”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *