La lingua dell’odio. deriva linguistica dell’italiano contemporaneo

Ambrisi Lorenza

14.00

14.00

COD: 9788868667504 Categoria: Tag:
Loading...

Descrizione

Il saggio si configura come una profonda riflessione sulla deriva comunicativa dell’italiano contemporaneo con specifico riguardo al linguaggio d’odio. Oggetto di studio è l’evoluzione dei modelli comunicativi a partire dai regimi totalitari del Novecento fino alla situazione politica odierna, caratterizzata dalla penetrazione capillare dello hate speech nelle coscienze mediante i mass media e in particolare internet.
Un uso distorto del linguaggio favorisce ogni modifica negativa dell’agire comunicativo. Per contrastare tale degenerazione, che si esprime in manifestazioni di odio online e atteggiamenti intolleranti nella vita quotidiana, si rende necessaria un’educazione alla cittadinanza a partire per l’appunto dall’educazione linguistica. Le sorti della democrazia dipendono dalla capacità di contrastare il degrado relazionale derivante dall’uso perverso della parola soprattutto nel web.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La lingua dell’odio. deriva linguistica dell’italiano contemporaneo”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *