Giacomo Milani. Da Cesena alla Real Fabbrica di Porcellane di Napoli

Albamonte D’Affermo Marina

14.00

14.00

Loading...

Descrizione

Poche sono le notizie certe su Giacomo Milani, il Direttore della Galleria dei Pittori nella Real Fabbrica Ferdinandea della Porcellana di Napoli, dal 1780 al 1807, fino a quando questa non fu ceduta alla società privata Poulard-Prad, per poi cessare del tutto l’attività. Nonostante il ruolo fondamentale ricoperto nella Manifattura è difficile delinearne la figura artistica perché le uniche notizie certe, sino ad oggi, sulla sua attività, sono state quelle riportate alla fine dell’Ottocento da Camillo Minieri Riccio. Il ritrovamento di documenti presenti nel processetto matrimoniale conservato presso la Curia di Napoli e le ricerche negli archivi della Parrocchia di Sant’Anna di Palazzo, hanno portato alla luce i dati biografici e la formazione di questo artista che giunse a Napoli “senza più ripartirne”. L’attività nella Real Fabbrica, che si intreccia con la sua vita privata, rappresenta un episodio della Storia delle Arti Decorative che vale la pena di raccontare. Finalmente per Don Giacomo Milani sarà possibile una collocazione tra quegli artisti che hanno diffuso il gusto per l’Antico, per i costumi popolari e per le vedute del Regno di Napoli attraverso la novità delle sue idee decorative e la delicatezza delle sue raffigurazioni

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Giacomo Milani. Da Cesena alla Real Fabbrica di Porcellane di Napoli”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *