Diseguali il lato oscuro del lavoro

Paolozzi Ernesto , Vicinanza Luigi

12.00

12.00

Loading...

Descrizione

La democrazia si svilupperà in positivo se migliorerà la qualità della democrazia a discapito di una crescita puramente quantitativa destinata a consumare lo spirito stesso che incarna il movimento democratico.
Fondamentale sarà, in questo processo, la soluzione della grande questione del lavoro come fondamento di una nuova concezione della democrazia stessa.
Redistribuire il reddito utilizzando la tecnologia che ci libera dal lavoro tradizionale creando nuova ricchezza ora distribuita solo fra pochi. Lo sviluppo tecnologico non è un destino che ci condanna alla disoccupazione, alla povertà di massa e, dunque, alla perdita della dignità e della libertà. Lavorare meno per lavorare tutti, lavorare meglio per vivere con dignità, redistribuire i profitti per costruire una democrazia autentica.
Un’utopia? Forse. Ma cos’altro possiamo immaginare?

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Diseguali il lato oscuro del lavoro”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *