Il verso dell’uomo. Ontologia e sviluppo del poetico: una prospettiva sociologica

Flauto Roberto

12.00

12.00

COD: 9788868664176 Categoria: Tag:
Loading...

Descrizione

La poesia è la natura della nostra specie. In essa fiorisce e prolifera la complessità dell’umano, le cui variabili fondamentali si delineano lungo le traiettorie irradiate dalla parola poetica, perché la poesia è creatrice dell’individuo che la crea. Allo stesso tempo, la poiesis si origina e si definisce nell’anthropos, nelle sue peculiarità, attorno ai suoi elementi fondanti, lungo i sentieri tracciati dal divenire umano, perché l’individuo è creatore della poesia che lo crea. Com’è possibile, dunque, la poesia? Dove si situa, e in che modi si rivela, il poetico? Cosa fa di un individuo un poeta? Questo libro è un viaggio nella dimensione poetica dell’identità umana, nell’intricato intreccio di trame intorno alle quali si snoda e si articola la relazione tra l’individuo e la complessità dell’esistenza.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il verso dell’uomo. Ontologia e sviluppo del poetico: una prospettiva sociologica”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *